Tegame di asparagi bianchi di bassano e pesce gatto

Ingredienti e dosi per 4 persone:

300 g di punte di asparago bianco di Bassano, 300 g circa di pesce gatto, 50 g di polpa di pomodoro fresco, 50 g di sedano di Verona, prezzemolo, 100 g di olio extravergine d'oliva, 50 g di cipolla bianca tritata, farina bianca, olio per friggere, sale, pepe bianco, brodo vegetale.

Procedimento:

Pulisci e lava accuratamente sotto acqua corrente il pesce gatto, che avrai cura di diliscare. 
Spolpalo e procedi, quindi, ad infarinarlo delicatamente, avendo cura che lo strato di farina sia omogeneo in ogni parte. 
Il passo successivo sarà quello della friggitura, che provvederai a fare in una padella capiente in olio bollente. 
Poi, in un altro tegame, farai imbiondire la cipolla, utilizzando sempre olio di oliva caldo.
A questo punto aggiungerai il sedano tritato grossolanamente e le punte di asparago, da brasare dolcemente.
Ogni tanto aggiungi brodo vegetale. Insaporisci con sale e pepe. 
A cottura quasi avvenuta, unisci il pesce gatto fritto in precedenza. 
Fai cuocere per altri 5 minuti, a fuoco lento, e servi con prezzemolo tritato.

Vino consigliato: Pinot bianco Valdadige Doc 

Savarin di asparagi bianchi di Bassano con parmigiano

Ingredienti e dosi per 4 persone:

Per 100 grammi di asparagi bianchi di Bassano, 300 grammi di parmigiano, 100 grammi di burro, sale, pepe, 100 grammi di pomodori maturi, basilico, 100 grammi di panna, 3 uova.

Procedimento:

La preparazione del Savarin di asparagi con parmigiano, precipita un tantino complessa e assai particolare, deve cominciare con l'allestimento di tutti gli ingredienti utili ad ottenere il composto di base, dalla cui riuscita dipende l'esito finale.
Questo composto si ottiene unendo: i 100 grammi di asparagi lessati in acqua salata e tritati, alle uova, al parmigiano, alla panna e al basilico fresco.
Nel frattempo, provvedi anche a foderare degli stampini con uno strato sottile di lamelle di asparagi crudi. Successivamente, riempi gli stessi stampini con il composto preparato all'inizio e mettili a cuocere a bagnomaria.
A questo punto occorreranno più o meno venti minuti.
Infine, sforna di stampini e servi quando sono ancora ben caldi, ricordandoti di cospargerli con una dadini di pomodoro fresco.
Si tratta di un tocco finale necessario a dare freschezza e colore alla portata.

Vino consigliato: bianco di Custoza Doc 

Marmorizzata di Foie Gras con asparagi bianchi di bassano a strati

Ingredienti e dosi per 4 persone:

Asparagi bianchi di Bassano D.O.P., 1,3 chilogrammi di foie gras crudo, fagiolini verdi per contorno, 100 grammi di spinaci, un bicchierino di aceto balsamico, 2 dl di olio extravergine d'oliva, 2 dl di vino bianco secco, un rametto di timo, uno spicchio d'aglio, un quarto di foglie d'alloro, un rametto di valeriana, un litro e mezzo di gelatina, 4 dl di Sauternes

Procedimento:

Lega gli asparagi a mazzetti dopo averli puliti a dovere.
Disponili, quindi, in una casseruola d'acqua aromatizzata con gli odori.
Sala e pesta, a cottura ultimata.
A parte il pulisci gli spinaci ed eliminane i grandi, prima di farli saltare in padella, stendili, poi, su un panno.
Scaloppa il fegato allo spessore di 1,5 centimetri, fallo insaporire con sale e pepe e cuocilo in una padella molto calda.
Metti le scaloppe, una volta cotte, su una griglia a raffreddare.
Mescola 30 cl di Sauternes alla gelatina con un bicchierino di aceto balsamico.
In un piatto di portata intercala strati di spinaci, scaloppa, asparagi, e gelatina. Tieni circa un giorno in frigorifero.
Servi a fette con valeriana e fagiolini, insieme ad una vinaigrette di Sauternes e aceto balsamico.

Vino consigliato: Recioto di Soave Doc 

Luccio alle punte di asparagi bianchi di bassano

Ingredienti e dosi per 4 persone:

Un luccio da un 1 Kg circa, 1 Kg di asparagi bianchi di Bassano D.O.P., una cipolla piccola, prezzemolo, acciughe, capperi, olio extravergine d'oliva, 2 cucchiai di aceto, sale, pepe.

Procedimento:

Pulisci e lava accuratamente sotto un getto di acqua corrente in luccio e mettilo poi a cuocere in una pesciera capiente insieme agli aromi.
Una volta cotto, lascialo raffreddare, quindi levalo delicatamente dall'acqua, spinalo e spolpalo a pezzi uniformi, disponi la polpa così ottenuta su un vassoio.
Insaporisci il luccio con una spruzzata di sale e con del pepe di mulinello macinato al momento. Mescola il tutto con un cucchiaio di legno.
A parte prepara intanto un soffritto, con tutti gli ingredienti tritati: asparagi, prezzemolo, acciughe, capperi e cipolla.
Cuoci questa mistura di elementi a fuoco lento in una piccola padella, per circa 15 minuti. Verso fine cottura bagna il tutto con l'aceto di vino.
La salsa così ottenuta, ancora calda e fumante, va versata in modo uniforme sopra la polpa del luccio.

Vino consigliato: Pinot grigio Valdadige Doc 

Insalatina di gamberi, zucchine ed asparagi bianchi di bassano

Ingredienti e dosi per 4 persone:

200 grammi di formaggio Monte veronese stagionato, 50 grammi di tartufo della Lessinia, quattro foglie di lollo rosso, 8 asparagi bianchi di Bassano D.O.P. piuttosto grossi, olio extravergine d'oliva del Garda, aceto balsamico, sale

Procedimento:

Sotto un getto d'acqua fresca pulisci e risciacqua accuratamente la quantità consigliata di asparagi di Bassano, preoccupandoti di levar loro tutti i filamenti con l'aiuto di un coltello da cucina.
Mettili, poi, in una pentola provvista di un bordo piuttosto alto e cuocili in acqua bollente leggermente salata.
Una volta cotti, levali dalla pentola, asciugali e lasciali raffreddare per qualche minuto.
Utilizzando quest'attesa, taglia a scaglie di formaggio Monte Veronese, affetta a lamelle sottili il tartufo e lava ed asciuga il lollo rosso.
Poi, metti tutti gli ingredienti in una terrina capiente, condisci con un filo di olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e qualche goccia di aceto balsamico.
Mescola delicatamente e servi in singoli piatti da portata.

Vino consigliato: Valpolicella Doc

Mazzo asparagi bianchi di bassano del grappa dop